Home » Benessere » Fibrosi cistica: domani il Papa riceve i malati

Fibrosi cistica: domani il Papa riceve i malati

La LIFC, Lega italiana Fibrosi Cistica onlus, annuncia che domani all’udienza generale in piazza San Pietro, alle ore 10:30 Sua Santità Papa Francesco riceverà una delegazione di ammalati di fibrosi cistica con i loro accompagnatori e familiari. Un incontro importante, questo, con un pontefice che infonde speranza e ottimismo, pillole di energia utilissime per chi combatte con questa terribile malattia.

Questa d’altra parte è la settimana europea della Fibrosi Cistica (17-24 novembre), che si celebra ogni anno per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo problema purtroppo ancora sconosciuto ai più. A raccogliere il saluto del Papa, a cui sono state chieste preghiere e benedizioni per i malati e per la loro associazione, saranno circa 60 membri della LIFC provenienti da tutta Italia. Saranno testimoni di una malattia che non ha ancora cura e che colpisce i bambini (uno ogni 2.500), mentre conta tanti portatori sani che nemmeno sanno di esserlo.
Non una malattia rara, come si crede, dunque, ma un problema diffuso che comporta tosse continua, infezioni ai polmoni, disturbi gastrointestinali, ritardo della crescita e che può anche avere esiti mortali. Nel corso degli anni (la malattia fu inquadrata per la prima volta negli anni Cinquanta) la scienza ha fatto grandi passi in avanti e la ricerca non si ferma. Oggi i malati di F.C. possono vivere fino all’età adulta, mentre ancora nel secolo scorso era difficile superare la prima adolescenza o addirittura l’infanzia. Il prolungamento della vita permette a queste persone di poter sperimentare terapie nuove e magari di poter assistere alla scoperta di una cura definitiva … affidando alle mani di Papa Francesco questa speranza.

admin

x

Guarda anche

Una “buona” cura preventiva per l’infarto? Lo yogurt

Mangia yogurt e campa cent’anni. O per lo meno, se ti ammalerai, non sarà per ...

Condividi con un amico