Home » Benessere » Mente e corpo: i figli belli e fragili dei genitori competitivi

Mente e corpo: i figli belli e fragili dei genitori competitivi

L’Università dello Utah ha portato avanti una ricerca molto interessante che intreccia fisico e psiche, corpo e mente. Uno studio sullo spirito competitivo e sugli effetti che può avere sulla salute di una persona, perchè, che ci crediate o no, sgomitare per arrivare sempre ai primi posti può consumare al punto da rischiare la vita. L’esperimento è stato condotto sui topi ma sarebbe interessante vederne gli effetti anche sull’uomo.

Si sono analizzati i comportamenti delle femmine più “ambiziose”, ovvero quelle che entravano in competizione con altre per accaparrarsi il maschio più forte del gruppo e si è visto che i cuccioli generati da questa “coppia speciale” venivano su con lo stesso spirito competitivo della madre ma che, in media, morivano prima di cuccioli generati da genitori più tranquilli. La morte precoce sarebbe dovuta allo sforzo eccessivo per apparire sempre i migliori, che consuma dentro più di quanto non si creda, e dunque può portare ad ammalarsi prima, anche in età molto giovane.
Gli scienziati americani ipotizzano che lo stesso si verifichi nell’uomo. I figli generati da genitori altamente competitivi sono più belli, più sexy e più dinamici e dunque cercano di far prevalere questi aspetti, guidati dal “gene” della competizione ereditato. Tale sforzo, però, unito alla continua necessità di mantenere il corpo bello e sexy li stanca prima di altri e potrebbe favorire una morte precoce anche negli esseri umani. La competizione va bene, ma deve essere insegnata sempre entro certi limiti. Per il bene sociale e … sanitario di tutti.

admin

x

Guarda anche

Ecco tutti i danni di San Valentino

Festa romantica, festa sognante, festa dell’amore … Macché! San Valentino a volte può essere deleterio, ...

Condividi con un amico