Home » Benessere » Un farmaco australiano potrebbe vincere la leucemia

Un farmaco australiano potrebbe vincere la leucemia

Gli studi sono ancora in corso e ci vorranno tempo e nuove verifiche, ma se tutto verrà confermato forse si sarà trovato un nuovo mezzo per combattere la leucemia e, in certi casi, anche per sconfiggerla del tutto. Lo studio viene dal lavoro di un team di ricercatori del Peter MacCallum Cancer Centre di Melbourne (Australia) che avrebbe individuato in un enzima (JAK2) il responsabile principale di un tipo di leucemia particolarmente aggressiva.

Si tratta di enzimi che si muovono a una velocità incredibile, impedendo a molti farmaci di fermarli prima che possano attaccare. Lo studio australiano, però, ha messo a punto un farmaco in grado di agire su due fronti. Per prima cosa “taglia le gambe” all’enzima, che dunque rallenta di molto la sua opera, e dopo di che gli toglie il nutrimento e lo uccide. Sperimentato su modelli animali, il farmaco ha fatto registrare effettivamente una regressione della malattia e in alcuni casi anche una guarigione. Si sta lavorando per poterne applicare i benefici anche sull’uomo.
Spiegano gli australiani: “Bisogna pensare a questo enzima come a una pianta che cresce in fretta perché ha un tronco e tante foglie. Il farmaco prima agisce sulle foglie, facendole cadere, e solo in un secondo tempo taglia il tronco e elimina la pianta. In sintesi è quello che speriamo di ottenere sulla malattia tra qualche anno”

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico