Home » Benessere » Giornata del Parkinson: insieme contro la malattia

Giornata del Parkinson: insieme contro la malattia

E’ arrivato il 30 novembre e con esso la Giornata Nazionale per il Parkinson. Evento tanto pubblicizzato e tanto preparato, con dei precedenti che si sono svolti già lo scorso mese di maggio e durante l’estate perchè l’attenzione su questa malattia non deve calare mai. Il Parkinson ci riguarda tutti, da vicino o da lontano o per sentito dire. E oggi è la giornata per fare qualcosa di concreto.

Grazie al sito www.giornataparkinson.it, tutti possiamo andare a vedere di che si tratta, possiamo raccogliere informazioni sulla malattia e possiamo vedere gli eventi previsti per questa giornata. Tempo permettendo, un po’ ovunque in Italia saranno montati banchi informativi, organizzati piccoli e grandi eventi per attirare l’attenzione della gente e per invitarla a dare un segno concreto, con donazioni o testimonianze.
Una testimonianza forte è quella dell’attore Michael J. Fox, divenuto famoso a 20 anni grazie alla serie TV “Casa Keaton” e poi sublimato con la trilogia di “Ritorno al Futuro” e con film commedia come “Il segreto del mio successo”. Ammalatosi di Morbo di Parkinson appena quarantenne, l’attore ha intrapreso una battaglia che lo porta a fare da testimonial ogni giorno. E come dimenticare il grande esempio di papa Giovanni Paolo II che ha mostrato la malattia al mondo? Anche a questo penseremo, durante l’evento di oggi che coinvolge tutto il Paese nel nome della ricerca e della speranza.

admin

0 Commenti

  1. Ho 67 anni e mi hanno diagnosticato la malattia quasi tre anni fa. Ho modificato la mia alimentazione, cammino molto di più e ai controlli addirittura mi hanno trovata regredita, sia il fisioterapista ( una volta alla settimana) il medico di base e il neurologo ( non si conoscono tra di loro). Sono a volte molto spaventata ma altrettanto fiduciosa.

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico