Home » Benessere » Uomini e Prolattina: se ce n'è poca il sesso non funziona

Uomini e Prolattina: se ce n'è poca il sesso non funziona

Esiste un ormone che le donne possiedono in quantità molto alte durante la gravidanza e l’allattamento: si chiama appunto Prolattina. Ma è un ormone che circola anche nel sangue degli uomini e fino a poco tempo fa non si sospettava il ruolo importante che avesse nel regolare la loro sessualità. Oggi si è scoperto e non è una buona notizia.

Una ricerca ha esaminato 3.000 uomini, di età compresa tra 40 e 70 anni. A tutti è stata misurata la quantità di testosterone, l’indice di massa corporea, il colesterolo, lo zucchero e la Prolattina. Ognuno di loro doveva poi compilare dei questionari sulle proprie abitudini, sulla dieta, sugli eventuali vizi, sulla vita sessuale. Si è visto che la quantità di Prolattina influenzava quest’ultima sfera in modo molto incidente.

In particolare gli uomini con bassi livelli di Prolattina presentavano una funzionalità sessuale più bassa della media, con sensazioni di piacere diminuite o azzerate e una forte tendenza alla depressione. E questo a prescindere dai livelli di testosterone, fino ad oggi considerato motore unico della sessualità maschile! Invece, a quanto pare, è la presenza di bassa Prolattina a dar vita ad una serie di sintomi di disagio, sia fisico che mentale: il peggioramento delle prestazioni sessuali inizia, negli uomini, anche quando la Prolattina è ancora a livelli normali se tende a iniziare a scendere in tempi brevi. Dunque è consigliabile un controllo anche su questo ormone, se i problemi sotto le lenzuola si associano a crisi depressive e apatiche.

admin

x

Guarda anche

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini sin dai primi mesi. A ...

Condividi con un amico