Home » Benessere » Dalla densità del seno si potrà prevedere il rischio cancro

Dalla densità del seno si potrà prevedere il rischio cancro

Un metodo facile e accessibile per prevedere la possibilità di un rischio cancro al seno? Sembra assurdo, ma è la densità del seno stesso. Così facile, così semplice? Ebbene sì, secondo gli esperti radiologi della Radiological Society of North America (RSNA) che hanno valutato questa cosa in anni di pratica medica sulle pazienti, tramite radiografie e mammografie.

La mammella cambia forma e densità nel corso della vita, sia nell’uomo che nella donna. Nella donna, questi cambiamenti vanno attentamente seguiti perchè potrebbero aiutare il medico a prevedere e prevenire un possibile tumore. La densità del seno cambia dopo i 50 anni, per cui tutte le donne prima di quell’età dovrebbero controllarsi per valutare eventuali anomalie. Si può fare tramite mammografia o sottoponendosi a una risonanza magnetica di screening.

Uno studio americano condotto su circa 300 pazienti (malate e sane) ha confrontato esami radiologici del passato con quelli del presente in entrambi i gruppi. Grazie a un nuovo algoritmo si può calcolare la variazione di massa della mammella con una particolare applicazione computerizzata e quello che si è visto è che le donne malate (entro i 50 anni di età) mostravano una densità del seno quasi costante, comunque superiore a quelle sane che invece, invecchiando, vedevano la densità calare normalmente. Dunque questo sarebbe un indizio fondamentale che può mettere in preallarme medici e pazienti e magari aiutare a ritardare o prevenire qualche brutta sorpresa nel corso degli anni seguenti.

admin

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico