Home » Benessere » Spray urticante alla polizia. E' un pericolo per la salute?

Spray urticante alla polizia. E' un pericolo per la salute?

Avete mai provato a strofinarvi gli occhi dopo aver toccato il peperoncino, o la cipolla, o l’aglio? Se avete provato non ci proverete più, perchè il bruciore e il dolore non li avrete più dimenticati. Ecco il principio sul quale si basa la nuova arma presto in dotazione alla polizia italiana. Nuova per il nostro Paese, ma già esistente all’estero: lo “spray al peperoncino”.

Lo spray utilizzerà un composto a base di Oleoresin Capsicum, una sostanza fortemente urticante già entro i tre metri di distanza ed è simile, sebbene leggermente più forte rispetto a quelli già in uso per le borsette delle signore come arma di autodifesa personale. Questo spray, ideato per le forze dell’ordine, potrà essere usato durante gli inseguimenti o anche durante gli scontri di piazza per tenere a distanza i manifestanti.

Attualmente lo spray è in sperimentazione presso le polizie di Roma e Napoli, perchè ancora sussistono dubbi sul composto e il Ministero della Salute ipotizza una sua eccessiva pericolosità. Ma se questi dubbi verranno sciolti e se i risultati di Roma e Napoli saranno convincenti, il suo uso potrebbe essere esteso a tutte le forze dell’ordine in Italia. Dall’estero i dati sono rassicuranti. A parte un forte bruciore e qualche problema di lacrimazione degli occhi, o di secchezza della gola, in poco tempo i sintomi scompaiono e il soggetto non avrà problemi di salute.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico