Home » Benessere » Il Paese di Nelson Mandela sta per vincere la battaglia contro l'AIDS

Il Paese di Nelson Mandela sta per vincere la battaglia contro l'AIDS

Il Sud Africa, che oggi è in lutto per la morte del suo grande “Madiba”, Nelson Mandela, spentosi a 95 anni dopo aver liberato il Paese dalle leggi razziste dell’apartheid e ridato dignità al popolo nero, sta per vincere un’altra grande battaglia: quella contro il virus Hiv che causa l’AIDS.

Nel Paese di Mandela, i contagi sono impressionanti perchè legati ad una diffusa diffidenza verso contraccettivi e terapie, anche a causa di alcune credenze popolari locali. Qui i malati di AIDS sono quasi 6 milioni, una cifra che non si registra in nessun altro luogo al mondo. Ma sempre qui, da quando sono stati introdotti nel 2004 i trattamenti antiretrovirali si sono avuti miglioramenti veramente notevoli che hanno salvato migliaia di vite umane.
In termini matematici, alcuni ricercatori hanno calcolato che per il futuro, questi trattamenti avrebbero finora già fatto guadagnare 2,8 milioni di anni di vita e da qui ai prossimi vent’anni potrebbero farne guadagnare altri 15 milioni. E’ vero che la proiezione sul futuro non tiene conto della possibile espansione dei programmi per somministrare la terapia anche ai pazienti che non l’hanno ancora ricevuta, che in Sud Africa sono circa 2 milioni, ma che nei prossimi anni potrebbero adeguarsi man mano che le campagne di prevenzione vinceranno le ritrosie superstiziose di alcune tribù. In quel caso si sarà davvero raggiunto un risultato imponente, del quale il grande Mandela sarebbe andato fiero.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico