Home » Benessere » Otto morti sospette in ospedale di Roma: forse colpa della mancata igiene

Otto morti sospette in ospedale di Roma: forse colpa della mancata igiene

Indagini in corso presso l’ospedale San Giovanni dell’Addolorata di Roma dopo alcune morti sospette che hanno fatto scattare l’allarme sanitario in tutta la struttura. Sono sedici le persone che si sono ammalate dopo un ricovero presso l’ospedale e otto di loro sono in seguito decedute. Il responsabile di tutto sarebbe un “batterio killer”, molto comune e però molto più resistente del solito.

Il “batterio killer” in questione si chiama Clostridium Difficile, come già detto un batterio largamente diffuso, fondamentalmente innocuo, causa delle famose “febbri da ospedale” che guariscono una volta che il paziente viene dimesso. Ma in questo caso potremmo essere davanti a un nuovo caso di “super batterio”, ovvero una variante più nuova e resistente, difficile da combattere. Una variante che causa una forma di colite che può avere risvolti mortali, come appunto si è visto.

Per evitare queste infezioni basta seguire una corretta igiene: lavarsi le mani spesso, usare i guanti. Cosa che tutto il personale è tenuto a fare, ma che forse qualcuno al San Giovanni non ha fatto. I casi di malattia e i morti riguardano persone ricoverate tutte nello stesso reparto, e nelle stesse stanze. Dunque la polizia sta indagando sugli infermieri e sui medici che seguivano questi particolari letti per capire se dietro questo dramma vi sia una assurda disattenzione umana.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico