Home » Benessere » Arriva il "calzino baby sitter" per controllare il bebé

Arriva il "calzino baby sitter" per controllare il bebé

La paura peggiore di un neogenitore è quella di non accorgersi se il bimbo sta male. Dalla semplice tosse alla morte in culla, il terrore di non essere al fianco del piccolo quando ha bisogno di aiuto ha spinto troppe mamme e troppi papà a tenersi il figlio nel lettone per anni o a soffocarlo di ansie. Una nuova ricerca americana -che unisce insieme medicina e tecnologia- avrebbe però trovato una soluzione.

Monitorare il bambino mentre si trova fuori dalla vista dei genitori non è una novità, conosciamo tutti i walkie-talkie collegati alla stanzetta per sentirlo piangere al momento del bisogno. Ma questo dispositivo ideato dall’azienda di Jordan Monroe va oltre. Si tratta di un calzino con microchip incorporato, in grado di trasmettere via Wi-Fi direttamente al cellulare dei genitori, senza ulteriori spese tecnologiche. Oltre a segnalare i movimenti del piccolo, il calzino elettronico ne segue respiro e battiti.

Sarà inoltre possibile monitorare la temperatura corporea, la posizione durante il sonno (se si mette a faccia in giù sul cuscino) e in quel caso non esita a inviare messaggi sonori affinché i genitori corrano a vedere cosa sta succedendo. Non è un dispositivo pericoloso, in quanto non emette nemmeno un gran quantitativo di onde elettromagnetiche (solo 1/100 rispetto a quelle emesse dal cellulare normale) e dunque mamma e papà possono stare sereni perchè il loro bimbo non corre nessun pericolo. L’unica ansia forse consisterà nel controllare che il piccolo, muovendosi, non si sfili il prezioso calzino, cosa che con i neonati succede fin troppo spesso!

admin

x

Guarda anche

Vaccini: sta per scadere la proroga

Il Ministero della Salute ha voluto chiudere tutti e due gli occhi, dopo il primo ...

Condividi con un amico