Home » Benessere » Il Viagra fa bene anche alle donne (quando hanno il ciclo)

Il Viagra fa bene anche alle donne (quando hanno il ciclo)

Ma siamo sicuri che il Viagra sia un farmaco solo per lui? La caratteristica del Viagra che tanto piace agli uomini è la sua capacità di dilatare i vasi sanguigni, favorendo dunque il flusso del sangue e un’erezione facile e perfetta. Ma su questo stesso principio, si sono chiesti alla Penn State University (USA), si basano anche i crampi legati al ciclo mestruale delle donne.

La dismenorrea, ovvero il dolore pelvico tipico di questo periodo del mese nelle donne, nasce tra le altre cose anche dalla restrizione dei vasi sanguigni dovuto allo spasmo. Non è un caso se i dolori mestruali sono più forti in inverno, quando fa freddo, e non è un caso se le nonne, per farseli passare, si piazzavano la borsa dell’acqua calda sul ventre … come dicevano loro “per sciogliere il dolore”.
In realtà il caldo non scioglie il dolore, ma la circolazione. E dunque, se il principio è esatto, se facilitando la circolazione sanguigna si calma il dolore, perchè non usare un medicinale apposito per ottenere questo risultato?
Il Viagra, se assunto dall’organismo femminile nel periodo del ciclo, agisce sempre sui vasi, dilatandoli, facilitando lo scorrere del sangue e calmando i crampi. I test finora condotti, anche su donne con grave dismenorrea, hanno dimostrato che funziona. Tuttavia va precisato che non si usa il Viagra vero e proprio ma uno dei suoi principi di base, il Sildenafil citrato, assunto non per via orale ma per via vaginale. Cambia il metodo ma non l’effetto. E sorprende, ma fa anche ben sperare. Da oggi le donne hanno una “parità di diritto” in più: quella di curarsi con le stesse medicine degli uomini.

admin

x

Guarda anche

Una “buona” cura preventiva per l’infarto? Lo yogurt

Mangia yogurt e campa cent’anni. O per lo meno, se ti ammalerai, non sarà per ...

Condividi con un amico