Home » Benessere » Rigenerazione di cellule muscolari per guarire il Parkinson

Rigenerazione di cellule muscolari per guarire il Parkinson

Risolvere per sempre problemi come Distrofia Muscolare o Parkinson riuscendo a dare nuova vita alle cellule muscolari. Non è più solo un sogno ma una realtà portata avanti dalle ricerche condotte presso la Monash University, ateneo di ricerca australiano che ha diverse sedi sparse per il mondo e anche in Italia. I ricercatori -qui guidati dal professor Tiziano Barberi- hanno puntato l’attenzione sulla rigenerazione muscolare e i risultati stanno dando conferme importanti.

Durante il lavoro, gli scienziati sono riusciti a isolare le cellule muscolari dal tessuto embrionale e hanno potuto sviluppare la rigenerazione coinvolgendo anche le cellule scheletriche e aprendo così nuove prospettive per la cura di malattie degenerative. Partendo da cellule staminali pluripotenti, i ricercatori della Monash hanno applicato un nuovo metodo di “purificazione” prima di differenziarle ulteriormente e in tal modo le hanno rese come nuove, cellule muscolari (o scheletriche) come appena formate, in grado di lavorare in modo perfetto.

Impiantando queste cellule in un corpo malato, in cui le stesse vengono distrutte sistematicamente, si potranno sostituire quelle perdute con quelle nuove e ritrovare le funzioni minate dalle malattie. Inoltre, l’esistenza di queste nuove cellule “pure” aiuterà altri studi a capire altri tipi di malattie. Naturalmente la sfida più grande è quella di controllare bene il processo di rigenerazione per fare in modo che si ottengano solo le cellule desiderate e non altre. Insomma, bisogna “rifinire” il lavoro e renderlo affidabile al massimo, prima di cominciare la vera e propria sperimentazione su pazienti malati.

admin

x

Guarda anche

Una “buona” cura preventiva per l’infarto? Lo yogurt

Mangia yogurt e campa cent’anni. O per lo meno, se ti ammalerai, non sarà per ...

Condividi con un amico