Home » Benessere » Natale con i tuoi … e ti ammalerai

Natale con i tuoi … e ti ammalerai

La dottoressa Edi Salvadori, psicopedagista e Counselor Relazionale Voice Dialogue, non credeva ai suoi occhi quando ha visto i risultati della ricerca condotta su un campione di famiglie intervistate prima e dopo le Feste per alcuni anni. Quasi tutti si ammalavano con sintomi simili: disturbi digestivi, nausea, mal di testa. A ripetizione. Forse l’influenza, tipica del periodo? Eppure no, perchè non c’era mai febbre.

Nessuna colpa nemmeno ai cibi, perchè nessun cibo analizzato risultava essere scaduto o mal cucinato. Si è allora tentato di indagare altre cause e si è scoperto con sorpresa che era tutto un problema “psicologico”. Uno stato di panico e di ansia, oltre a un desiderio di fuga, legato al “dovere” di ospitare i parenti! Nelle interviste, infatti, quasi sempre veniva fuori che il problema del malessere era l’ultima discussione con lo zio, la cognata, la sorella o i genitori. Per non parlare delle “famiglie allargate” che sono sempre di più e che non riguardano tanto i genitori che divorziano, quanto i figli che sposano e lasciano in continuazione e ad ogni Natale presentano un partner diverso al resto dei parenti!

L’aumento di queste libertà nelle relazioni sociali porta a confusione, a sospetto, ad attriti legati ad affari familiari che non si sa più come e con chi gestire. Mancando anche la figura storica del “saggio patriarca” o degli anziani che sono considerati ago della bilancia si capisce come le discussioni si trascinino all’infinito. Mettiamoci anche i ragazzini sempre più rumorosi e viziati. Ed ecco perchè ci si ammala dopo le Feste … a questo punto forse sarebbe meglio cambiare il detto: Natale fra di voi e qualche ora (soltanto!) con i tuoi!

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico