Home » Benessere » Arriva EKSO' , il robot che aiuta i disabili a muoversi

Arriva EKSO' , il robot che aiuta i disabili a muoversi

La tecnologia che si fa aiuto concreto per la disabilità: e approda finalmente anche nel Meridione, dopo una prima fase di sperimentazione al centro-sud, il cambiamento che porta nome EKSO’ ed è attualmente in uso presso i “Centri di riabilitazione motoria Padre Pio Onlus”, di San Giovanni Rotondo (Foggia). Nato nel 2005 come dispositivo di supporto per l’esercito USA, per trasportare carichi eccessivi, nel 2011 è stato riconvertito ad uso medico e oggi arriva in Italia in prova.

Il robot, che è in realtà una struttura di sostegno esterna, si applica agli arti come un vestito o una scarpa o una manica e sostituisce le funzioni del muscolo o dell’osso immobilizzato restituendo al paziente una discreta autonomia di movimento. La camminata assistita grazie a questo macchinario avviene tramite l’uso di 4 motorini e 15 sensori che registrano il movimento, lo paragonano al peso da affrontare e ne memorizzano i dati in modo da ripeterlo ogni volta che sia necessario.
Si potrà usare nei casi di paralisi, nella riabilitazione post traumatica, permettendo alle persone di accelerare i tempi di ripresa e di reinserirsi prima e meglio nell’ambiente lavorativo e sociale. Il robot EKSO’ resterà a disposizione dei centri Padre Pio Onlus per alcune settimane e nel frattempo si preparerà il suo inserimento nelle altre strutture e nelle ASL della Puglia, in attesa che venga adottato da tutti gli ospedali e le cliniche del sud.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico