Home » Benessere » Per evitare l'infarto… fate i bagagli e partite!

Per evitare l'infarto… fate i bagagli e partite!

Volete vivere più a lungo, molto meglio e soprattutto senza paura di un attacco cardiaco? Fate i bagagli e partite! Lo assicura una ricerca condotta per conto di Global Commission on Aging and Transamerica Center for Retirement Studies, in partnership con l’U.S. Travel Association. Certo, sono entrambi enti interessati al viaggio e dunque la ricerca potrebbe avere un lieve conflitto di interessi ma i medici non smentiscono l’ipotesi che il viaggio sia davvero la migliore medicina.

Analizzando un campione di adulti, lavoratori, sia maschi che femmine si è visto che sia donne che uomini rischiavano di più, a livello di salute fisica, se viaggiavano poco. Le donne che viaggiavano una volta ogni 5 o 6 anni presentavano una maggiore frequenza di infarti e malattie cardiache, rispetto alle donne che si prendevano due vacanze l’anno all’estero. Gli uomini che viaggiavano poco avevano un rischio infarto più alto del 30% e in generale un rischio morte più alto del 20%.

Questo perchè il viaggio, nonostante l’ansia delle valigie e degli orari di partenza, è un enorme sfogo e una grande occasione di rilassamento. Le persone intervistate hanno dichiarato in maggioranza che grazie al viaggio scaricavano lo stress e tornavano più ben disposti al lavoro e al ritmo quotidiano. Insomma, staccare la spina una o due volte l’anno, cambiando ambiente e abitudini, fa bene alla nostra serenità mentale e tramite essa anche alla salute delle nostre coronarie. Certamente, eccessi e bagordi esclusi!

admin

x

Guarda anche

Sindrome della “morte improvvisa”: forse scoperta la causa

Davide Astori non ha fatto in tempo. C’è sempre qualcuno che se ne va poco ...

Condividi con un amico