Home » Benessere » Niente alcol a Capodanno: da Mantova un'iniziativa rivoluzionaria

Niente alcol a Capodanno: da Mantova un'iniziativa rivoluzionaria

Chi lo dice che senza alcol non è Capodanno? Cosa porta l’alcol in più? Il sorso di spumante ci sta, perchè lo spumante è segno di “inaugurazione” e dunque il nuovo anno -come una nuova nave- si inaugura così. Ma se l’alcol è solo un simbolo, perchè non provare a cambiarlo… migliorando magari anche la vita di tutti?

In fondo l’alcol, simbolo di festa, è anche causa di mille tragedie. Sono troppi gli ubriachi al volante che distruggono vite umane, la sera di una festa. A Mantova, quest’anno, qualcuno ha deciso di voltare pagina senza però rinunciare al divertimento. Il primo Capodanno astemio della storia si intitolerà: “L’abbraccio di Capodanno” e lo scopo è quello di celebrare l’anno nuovo con il calore umano e non con quello della vodka nelle vene! L’idea intelligente viene dall’Associazione Provinciale Club Alcologici Territoriali di Mantova promossa da Enrico Baraldi e Alessandro Sbarbada, autori dei libri “Vino e bufale” e “La casta del vino”.

La festa rivoluzionaria vuole lanciare anche un messaggio sociale: è possibile divertirsi grazie al calore dell’amicizia, e quando si sta bene in gruppo non bisogna per forza stordirsi per godersela. Una legge che deve valere a Capodanno come il sabato sera in discoteca, come anche al compleanno o alla laurea dell’amico. Anzi, divertirsi senza alcol è più bello perchè l’indomani ricorderete tutto quello che avete fatto e la serata trascorsa diventerà memoria da conservare fin che vorrete. E con essa conserverete anche la vita. Viva Mantova e… auguri.

admin

x

Guarda anche

Ecco alcuni consigli per usare bene la Curcuma

Anti infiammatoria, anti tumorale, protettiva del sistema immunitario … buona. Ecco molti dei vantaggi e ...

Condividi con un amico