Home » Benessere » Ospedali 2.0 in tutto il Piemonte entro giugno

Ospedali 2.0 in tutto il Piemonte entro giugno

Un 2014 all’insegna della tecnologia per gli ospedali del Piemonte. La Regione infatti sta cercando di informatizzare (a questo si riferisce il “2.0” del titolo) tutti i centri di cura del territorio in modo che si possa usufruire di internet ad ogni livello e continuamente. L’idea è quella di fornire, entro pochi mesi, tutte le strutture ospedaliere di Wi-fi gratuito.

Un’idea non da poco che potrebbe aiutare non solo chi lavora negli ospedali ma anche i pazienti e i parenti che spesso, per assistere i loro cari, devono rimanere lontani dall’ufficio e così potrebbero invece seguire il lavoro a distanza. L’impegno preso dalla giunta regionale viene da una proposta dell’assessore alla sanità, Ugo Cavallera, e dell’assessore Gian Luca Vignale, che si occupa dell’originale assessorato “all’innovazione”.
Il primo esperimento era stato fatto presso la Asl To 4 e dato il successo si è pensato di promuovere l’estensione progressiva a tutte le strutture. Dopo Torino è stata la volta di Rivoli e ora sempre più città e ospedali chiedono il servizio attuivo. L’obiettivo è di aprire almeno un centro internet libero e gratuito in ciascun presidio ospedaliero regionale entro i prossimi sei mesi, dunque sarà giugno il termine ultimo per veder realizzato questo progetto all’avanguardia. Non ci dovrebbero essere problemi di sostegno economico dato che la Regione Piemonte ha già individuato adeguate sponsorizzazioni, in una collaudata collaborazione tra pubblico e privato.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico