Home » Benessere » Allarme Aviaria: in Cina continua il contagio

Allarme Aviaria: in Cina continua il contagio

In Cina, quest’anno, l’influenza stagionale marcia insieme ai contagi dell’influenza Aviaria che si sta facendo sempre più seria. Già due contagi avevano portato due persone in gravi condizioni in ospedale e una era poi deceduta, ora in meno di un giorno si ha notizia di tre nuovi pazienti con gli stessi sintomi. Il virus H7N9 non dà tregua e torna alla ribalta.

Due dei tre contagi sono stati denunciati nella provincia di Guangdong, nel sud della Cina, precisamente nelle città di Shenzhen e Foshan. Solo questa regione del Paese ha già fatto registrare dieci persone malate da agosto a oggi. Il terzo caso invece è stato registrato nella provincia orientale dello Zhejiang, e precisamente nel capoluogo della provincia, Nanchino. Qui siamo davvero vicino a Shanghai una metropoli importante e popolatissima (oltre che capitale economica della Cina) per cui il rischio contagio può sfociare in epidemia vera e propria.
I tre pazienti sono ricoverati in condizioni gravi in ospedale e si attendono costanti i bollettini medici per sapere l’evoluzione. Il sospetto però è che i contagi siano molti di più ma che il governo cinese stia cercando di nascondere i dati per evitare il panico nella popolazione. Una manovra che però falsa moltissimo il rischio, nel caso in cui la malattia si dovesse diffondere oltre i confini. Finora sappiamo che dovrebbero essersi ammalate 155 persone con circa 46 decessi accertati, l’ultimo dei quali solo ieri ancora nella provincia di Guangdong.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico