Home » Benessere » Smartphone e germi: ecco come eliminarli

Smartphone e germi: ecco come eliminarli

Ormai non è una novità, lo sanno tutti che i telefonini (così come le tastiere dei pc) sono ricettacoli di germi. Ma la immensa diffusione dei dispositivi touch-screen purtroppo sta aumentando questo problema perchè ormai si tocca il telefonino direttamente sullo schermo, la stessa parte che poi si appoggia all’orecchio quando si telefona.

Questo permette di “trasportare” tanti germi dalle mani all’apparecchio al nostro orecchio e dentro di esso. L’American Journal of Infection Control ha pubblicato uno studio che attestava come su un singolo campione ditale sono stati trovati, nel 15% dei casi, colonie di stafilococchi aureo e del Clostridium, due pericolosi batteri che possono causare diverse malattie. Immaginate quanti se ne troverebbero se moltiplicassimo quel piccolo campione per tutto lo schermo del telefono? Eppure basterebbe così poco, appena il passaggio una volta al giorno di un panno umido in microfibra, per far piazza pulita di tutti questi pericoli.

L’ideale sarebbe passare anche delle soluzioni germicide che però vadano d’accordo coi materiali con cui è costruito lo schermo. Usare il prodotto sbagliato potrebbe rovinarlo, e se uno schermo touch-screen si rovina dovete cambiare l’intero telefono. Oggi esiste anche un dispositivo, grande come una scatola di caffè, dove si può inserire lo smartphone e fargli fare un “bagno di raggi ultravioletti” con la sicurezza cosi di avere eliminato ed ucciso il 98% dei batteri presenti.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico