Home » Benessere » Il collutorio fa bene ai denti ma non al cuore

Il collutorio fa bene ai denti ma non al cuore

L’uso di un collutorio antibatterico è fondamentale per l’igiene orale, ma attenzione a non abusarne perchè la potenza di questa sostanza sta nell’uccidere i batteri in massa. Ma tutti, quelli aggressivi e nocivi e anche quelli “buoni” che ci proteggono dalle malattie.

La scoperta dell’università di Londra è un po’ inquietante perchè si ipotizza che l’eccessivo uso del collutorio possa portare anche ad attacchi cardiaci e ictus! I batteri “buoni” infatti sono quelli che proteggono i vasi sanguigni, rendendoli elastici e funzionanti. Se questi batteri muoiono, potrebbero crearsi scompensi nei vasi sanguigni, sbalzi pressori e dunque problemi della circolazione sanguigna con le conseguenze che conosciamo. Lo studio è stato reso noto dalle pagine di Free Radical Biology And Medicine.

Questi risultati non intendono spaventare la gente e imporre di smettere di usare i collutori, ma di non abusarne e comunque di rivolgersi al dentista e al medico di famiglia se si soffre di problemi di pressione e si deve fare uso del collutorio per motivi di igiene orale. I test condotti su persone sane hanno dimostrato che l’uso eccessivo di collutorio provocava variazioni della pressione sanguigna dei partecipanti tra le 2 e le 3,5 unità, con aumento del rischio di morte per malattie cardiache del 7%, (10% per l’ictus).

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico