Home » Benessere » Sclerosi Multipla: forse la colpa è dei virus

Sclerosi Multipla: forse la colpa è dei virus

Se la Sclerosi Multipla è una malattia che colpisce solo alcuni e senza una spiegazione logica conosciuta, come è possibile che in alcune zone essa si manifesti più che in altre? In Italia, ad esempio, la malattia è più diffusa nelle isole con il record della Sardegna (più di 250 casi/100mila abitanti) dove colpisce principalmente giovani donne. Su questo dubbio si sono concentrati gli studi dell’Università di Sassari che hanno scoperto forse anche un’azione virale.

Tra i fattori proposti ci sono infatti il virus di Epstein Barr (EBV) -che sarebbe responsabile dell’insorgenza della malattia nell’infanzia- e il retrovirus endogeno umano HERV-W/MSRV che l’attiverebbe nei giovani adulti. Non è ancora chiaro come questi virus possano scatenare la malattia, e su questo punto dovranno concentrarsi gli studi futuri ma la presenza di infezioni dovute a questi micro organismi potrebbe di fatto accelerare la comparsa dei sintomi. Prevedere e prevenire questa azione aiuterebbe a curare la Sclerosi Multipla, secondo i ricercatori sardi.

Questa “finestra temporale” che si apre tra l’individuazione dei virus e la comparsa dei sintomi permette di concepire nuovi tipi di cure per aggredire i virus prima che facciano partire la malattia. E’ una boccata di respiro che serviva alla ricerca per approfondire gli studi e forse per scoprire anche le cause della SM fino ad oggi misteriose. La prima ipotesi è che comunque vi siano dei soggetti più predisposti di altri sui quali l’azione dei due virus ha effetti devastanti, mentre su altre persone non si manifesta o si manifesta in modo diverso e senza includere la malattia.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico