Home » Benessere » Sindrome da deficit dell'attenzione: forse è solo questione di vitamine

Sindrome da deficit dell'attenzione: forse è solo questione di vitamine

Ma cos’è esattamente l’ADHD (in italiano, sindrome di iperattività e deficit dell’attenzione)? Tutto quello che si sa è che è un disturbo della sfera emotiva ma che non è colpa dell’educazione né tanto meno è una condizione legata alla crescita. Gli studi sono ancora in corso ma le ipotesi sono tante, una di queste ipotizza che sia dovuta a carenza di vitamine.

Se così fosse si potrebbe trovare un metodo più leggero degli psicofarmaci per avere ragione di questa sindrome, con molti meno effetti collaterali spiacevoli. L’idea che possano bastare pochi integratori alimentari è venuta ad un gruppo di psicologi della Nuova Zelanda che hanno subito provveduto a portare avanti uno studio per verificarlo. In pratica, per due mesi sono stati forniti vitamine e minerali a un gruppo di soggetti adulti con diagnosi di ADHD e a fine di questa terapia i ricercatori hanno effettivamente osservato un miglioramento leggero dei sintomi. In particolare miglioravano la concentrazione e l’iperattività.
I risultati sono ottimi e lasciano ben sperare soprattutto per trovare cure meno pesanti di quelle in uso adesso ma certamente occorrerà fare ancora approfondimenti su molti fronti. Occorrerà chiarire molti aspetti ad oggi un po’ superficiali ma che trovano riscontro in altri studi, i quali dimostrano che una cura del genere migliora anche il comportamento di chi guida sotto stress e dunque potrebbe essere collegato sia all’attenzione che alla concentrazione.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico