Home » Benessere » Torna la cura Di Bella, imposta per legge come Stamina

Torna la cura Di Bella, imposta per legge come Stamina

Se avete più di 25 anni ricordate già la “cura Di Bella”, che fece tanto discutere alla fine degli anni Novanta quando un anziano medico siciliano, Luigi Di Bella, mise a punto una terapia che riusciva a ridare vigore, energia e benessere ai malati di cancro, anche in fase terminale al punto che moltissima gente smise di fare chemioterapia per sottoporsi alla cura dell’anziano professore. Cura che però venne bocciata dal Ministero e interrotta.

Oggi, un tribunale la impone per legge a una donna che ne ha fatto richiesta e che si era già curata a sue spese con questi farmaci, al punto che ora ne richiede il rimborso (25.000 euro) anche questo approvato dal tribunale. E in pieno scandalo Stamina ci si domanda se sia giusto che la legge si sostituisca al medico e imponga cure non riconosciute dal sistema sanitario del nostro Paese. C’è da dire che la cura di Luigi Di Bella presenta molte differenze da Stamina.

Innanzi tutto proveniva dagli studi di molti anni di un medico con esperienza nel settore. In secondo luogo, non prometteva risultati impossibili ma solo di eliminare i dolori e i sintomi di malessere dati dal cancro e se mai parlava di “sconfitta del cancro” lo faceva nel lungo termine, prevedendo altri studi in materia. Il professor Di Bella non si spacciò mai per l’uomo dei miracoli, fu piuttosto il successo dovuto all’effettivo benessere che riacquistavano i malati sottoposti a tale cura a creare tra la gente quella devozione di massa al metodo Di Bella. La cura del professore, contrariamente a quella di Vannoni, non creò mai sconcerto nel mondo scientifico internazionale e anzi, di recente, alcuni studiosi americani avrebbero provato che la cura Di Bella porta a veri miglioramenti nella cura del cancro e lo stesso Umberto Veronesi ha dato ragione al professore (ormai defunto) e al figlio che tutt’ora porta avanti gli studi del padre. Dunque qui non ci sono scandali o truffe alcune, solo una cura della quale ancora non si sanno i benefici … lo scandalo forse sta nel dover applicare o meno una terapia passando per le mani di un giudice e non della scienza!

admin

0 Commenti

  1. Non risulta corrispondente al vero che il prof. Veronesi abbia approvato la terapia Di Bella.
    Sia lui che Giuseppe Di Bella hanno infatti smentito la notizia.

x

Guarda anche

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini sin dai primi mesi. A ...

Condividi con un amico