Home » Benessere » Il gene ERCC6L2 alla base dell'insufficienza midollare

Il gene ERCC6L2 alla base dell'insufficienza midollare

Una ricerca inglese condotta presso Queen Mary University, Londra, avrebbe identificato un gene associato all’insufficienza del midollo osseo. Con questo termine si indica tutta una serie di malattie (molte mortali) legate all’impossibilità del midollo di produrre cellule ematiche mature.

Il gene individuato a Londra si chiama ERCC6L2 e di norma protegge il DNA da agenti dannosi, ma se avviene in esso una mutazione o se nasce con anomalie, perde questa funzione e dunque il DNA viene esposto a pericoli cui non si può porre rimedio.
Grazie ai nuovi studi e alle tecniche di sequenziamento del nostro patrimonio genetico è venuto alla luce questo tipo di difetto che starebbe alla base dello sviluppo di tutte quelle malattie. La logica conseguenza ora è di inserire un esame del DNA per tutti quei pazienti che presentano malattie di insufficienza midollare, in modo da stabilire direttamente le cure da fare in base all’origine del problema. E magari riuscire a fermare il decorso.

admin

x

Guarda anche

Ecco il cerotto “salvasesso”

Il sesso dopo gli “anta” … un problema, e non solo per lei, che andando ...

Condividi con un amico