Home » Benessere » I moscerini della frutta riconoscono il cancro "a naso"

I moscerini della frutta riconoscono il cancro "a naso"

Uno studio italiano, condotto a Tor Vergata, ipotizza di usare l’olfatto dei moscerini della frutta per scoprire con largo anticipo la presenza di cellule cancerogene nel corpo. Si era già ipotizzata qualcosa di simile con i cani, ma il nuovo studio condotto su pazienti malate di tumore al seno apre nuove prospettive.

La scoperta deve ancora essere perfezionata ma col tempo potrebbe portare a una nuova generazione di screening oncologici assolutamente non invasivi. Quello che è stato fatto è modificare geneticamente i moscerini in modo da rendere sensibili ad alcune sostanze i segnali dei neuroni olfattivi. In tal modo i ricercatori potevano seguire su uno schermo il processo di riconoscimento dell’odore.

Usando un’immagine fluorescente, una molecola che emette una luce in determinate situazioni, certi segnali venivano evidenziati in maniera netta e in particolare in presenza di cellule tumorali. E’ vero effettivamente che i minuscoli insetti reagiscono in maniera differente davanti a un organismo sano e a un organismo con potenziali focolai tumorali in atto. Le analisi avrebbero poi dimostrato che il tumore c’era davvero.

admin

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico