Home » Benessere » La 22a Giornata Mondiale del Malato: per i cattolici e non solo

La 22a Giornata Mondiale del Malato: per i cattolici e non solo

Domani, 11 febbraio, si ricorda la Madonna di Lourdes e ad essa vengono affidati i malati nella giornata che anche a loro è dedicata. Non ci sono colori, culture e religioni quando ci si unisce per ricordare la sofferenza di tutti. Papa Francesco ha benedetto la giornata di domani con queste parole: “Affido questa XXII Giornata Mondiale del Malato all’intercessione di Maria, affinché aiuti le persone ammalate a vivere la propria sofferenza in comunione con Gesù Cristo, e sostenga coloro che se ne prendono cura. A tutti, malati, operatori sanitari e volontari, imparto di cuore la Benedizione Apostolica”.

La giornata prevede in tutta Italia iniziative a sostegno di cliniche, ospedali, persone in difficoltà. Sebbene sia organizzato dalla Chiesa Cattolica non si vuole relegare questo evento esclusivamente alla cultura diffusa dal Vaticano, ecco perchè in base alle disponibilità anche le autorità parteciperanno alle manifestazioni indette per l’occasione. Manifestazioni che si terranno in forma discreta in quanto non è giorno festivo e molte persone saranno a lavoro. A Catania, ad esempio, l’arcivescovo metropolita Gristina visiterà martedì 11 mattina i pazienti ricoverati presso la neurologia dell’ospedale Cannizzaro mentre stasera si svolgerà un incontro scientifico al Seminario di viale Odorico da Pordenone. Un incontro sul tema si svolgerà anche nella diocesi di Brescia, insieme a veglie di preghiera e anche qui visite presso gli ospedali.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico