Home » Benessere » Eccesso di denunce (inutili) per malasanità: i medici italiani entrano in sciopero

Eccesso di denunce (inutili) per malasanità: i medici italiani entrano in sciopero

Un amico anestesista mi racconta della sua vita quotidiana e del suo lavoro. Parla di turni, di nottate, di visite, di sale operatorie e di denunce. Lo guardo stupefatta: “Ti hanno denunciato?” e lui, con molta calma, risponde: “Ormai denunciano tutti, sempre. Devi pensare che la polizia nemmeno ce le notifica più, le denunce, perchè tre quarti di esse sono alla fine infondate e archiviate. Veniamo a sapere di essere stati denunciati solo perchè ce lo racconta il primario“.

Questa breve chiacchierata racconta la storia di un Paese, l’Italia, dove ormai la denuncia è talmente di moda che offusca se stessa e magari rende inutili anche quelle denunce vere che avrebbero motivo di essere seguite. Si denuncia la maestra perchè accarezza il bambino, si denuncia il bidello perchè non distribuisce le merendine preferite del bambino, si denuncia il vicino per il parcheggio sbagliato… e si denunciano i medici. Addirittura le TV nazionali da qualche tempo mandano spot pubblicitari di un’azienda di Treviso che invita a denunciare la malasanità per farsi risarcire. Una situazione che sta opprimendo i lavoratori ospedalieri al punto che si sentono soffocati, legati, vivendo nel terrore anche solo per leggere un’etichetta.

Sarà retaggio del nostro passato medievale, e della Santa Inquisizione, ma gli italiani denunciano troppo. E ora i medici si sono stufati. Hanno prima risposto al video dei risarcimenti con un video promosso dai chirurghi e ora minacciano scioperi a oltranza. Ci sono medici che si rifiutano di operare per evitare denunce, con la conseguenza che la sanità italiana è alla paralisi! Occorre ricordare, alle persone dalla “denuncia facile” che il 98,5% dei procedimenti finisce con l’assoluzione o l’archiviazione … segno che il medico non aveva colpa. Ma intanto per mesi ha dovuto subire insinuazioni, difficoltà sul lavoro e discredito. Una situazione che ora deve cambiare, e cambierà, giurano i medici e chirurghi italiani. Sarebbe bene però che cambiasse la testa della gente. Non si può denunciare un medico perchè il bisnonno di 99 anni è morto di vecchiaia nel suo letto!

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico