Home » Benessere » Medicinali online? Il Ministro dice sì

Medicinali online? Il Ministro dice sì

Via libera dal Ministero della Salute, su provvedimento approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 14 febbraio, per la vendita di medicinali online. Si tratta però di alcuni tipi di medicinali e non tutti, in base alle direttive della Unione Europea che ne stabilisce parametri e qualifiche. Farmacie e parafarmacie potranno vendere online solo prodotti che non necessitano di prescrizione medica.

Per capire come muoversi e come scegliere, ad ogni prodotto verrà assegnato un “bollino di qualità” rilasciato direttamente dal Ministero, oltre a un logo identificativo che tramite un link rimanderà direttamente al sito ministeriale in modo che chi compra può sempre seguire i movimenti del medicinale in questione. Per ogni prodotto saranno indicati anche gli esercizi autorizzati a venderlo, farmacie e parafarmacie, anch’esse identificate da un link ben preciso.
Federfarma è soddisfatta di questo notevole passo avanti e dichiara che è una svolta per il bene dei cittadini che saranno “più garantiti”. Anche i gestori delle farmacie e delle parafarmacie hanno accolto bene la nuova decisione, non solo per la sicurezza maggiore al cittadino ma anche perchè così le vere farmacie saranno tutelate contro i troppi siti “ciarlatani” che spesso vendono medicinali senza controllo e derubando ignari cittadini di somme considerevoli. Col rischio anche di rimetterci la vita.

admin

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico