Home » Benessere » Aborto spontaneo: per evitarlo niente fumo, niente stress e una buona dieta

Aborto spontaneo: per evitarlo niente fumo, niente stress e una buona dieta

L’aborto spontaneo è un dramma per molte donne che desiderano avere un bambino. Ed è un dramma che si presenta spesso alla prima gravidanza tanto che ormai sta diventando una statistica comune in tutto il mondo: in Inghilterra, dove di recente si sono condotti degli studi a riguardo, una gestazione su sette si conclude con un aborto prima del sesto mese e i dati sono simili ovunque.

Le cause? A volte sono ereditarie, a volte sono legate a fattori esterni. Si può evitare tutto questo? Ci si può provare sicuramente. Una ricerca condotta a Copenhagen su 91.000 donne ha valutato alcuni fattori che pare siano utili per ridurre il rischio di aborto spontaneo. Si comincia dal controllo del peso della madre, con diete su misura. Si deve continuare con la rinuncia totale al fumo, a eventuali droghe, all’alcol. Si deve regolare anche il tempo da dedicare al lavoro, riposare bene la notte e evitare se possibile di rimanere incinta dopo i 35 anni, quando il rischio aumenta.
Ovviamente non si tratta di regole universali e in base alle donne cambia anche l’approccio a questi consigli. Certamente però se si è a rischio per casi avuti in famiglia, per conformazione del corpo, perchè già si è avuto un aborto in precedenza cercare di seguire al meglio TUTTI questi avvisi è fondamentale.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico