Home » Benessere » Un test del sangue prevede la possibile morte entro 5 anni

Un test del sangue prevede la possibile morte entro 5 anni

Un test del sangue al quale forse pochissimi si sottoporranno. Sarebbe infatti in grado di predire, con un margine di errore bassissimo, il rischio di morte entro i prossimi cinque anni per malattie o disturbi cardiocircolatori. Lo avrebbero scoperto in Finlandia i ricercatori di due università locali osservando la relazione tra la presenza di alcune molecole marcatori e l’effettiva comparsa di certe malattie nell’arco di cinque anni.

Non prendetelo come una iettatura, come un gatto nero che vi attraversa la strada. E’ vero che non è bello sentirsi dire in faccia “potresti morire tra cinque anni” ma è anche vero che, se si sa in anticipo, si possono correggere stili di vita e modi di fare che magari allontaneranno il rischio. Il test consiste in un semplice prelievo di sangue e nella ricerca, in questo campione, della presenza di 4 molecole: albumina, Alfa 1-glicoproteina acida, citrato e particelle lipoproteiche.

Gli studi finora condotti hanno dimostrato che in assenza di altri fattori di rischio (fumo, alcol, incidenti, consumo di droghe, obesità) la presenza di questi 4 marcatori molecolari prevedeva con esattezza la comparsa di malattie cardiache, di cancro e di altri disturbi potenzialmente mortali nell’arco di cinque anni in soggetti apparentemente sani e di qualsiasi età. Scoprire questa possibilità per tempo permetterà a medici e pazienti di intraprendere misure preventive per impedirlo, dunque non deve essere visto come qualcosa di negativo anche se non è ancora chiaro come la presenza di tali molecole si colleghi con la fragilità di un organismo (ed è questa la prossima frontiera dello studio).

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico