Home » Benessere » Una ricerca italiana individua il pericolo HPV anche nell'uomo

Una ricerca italiana individua il pericolo HPV anche nell'uomo

Inquietante scoperta dell’Università di Padova. Il virus HPV -il Papillomavirus Umano- e che fino a poco tempo fa sembrava un problema esclusivamente femminile, oggi è anche un pericolo che riguarda gli uomini. Lo studio condotto presso i laboratori padovani avrebbe infatti scoperto che questo virus può colpire anche delle cellule che sembravano essere immuni alla sua azione e che possiedono anche i maschi.

Circa il 50% degli uomini sessualmente attivi contrae infezioni da HPV dalle proprie compagne o da incontri occasionali e si sapeva già che questa infezione provocava problemi abbastanza gravi, che andavano dal condiloma genitale ai tumori (calcolati come 1.717 tumori testa/collo e circa 400 tumori al pene o alla zona anale). La novità che viene da Padova è che l’HPV può trovarsi però già direttamente nel corpo dell’uomo, senza trasmissione sessuale. Nei test svolti è stato individuato nel liquido seminale e si è visto che lo rende inattivo.

Insomma, l’HPV minaccia da vicino la salute dell’uomo e la sua fertilità. Nelle persone sterili, infatti, esso è presente in percentuali del 20% mentre negli uomini sani e fertili solo per il 3%. E se in media un corpo impiega già un tempo lungo (6 mesi) per guarire dall’attacco di un virus, se si trova sotto la feroce azione dell’HPV impiega fino a due anni e oltre. In alcuni uomini, poi, si è visto come l’infezione passasse nelle cellule ematiche e viaggiasse in circolo nel sangue rendendo quindi ancora più grave la situazione. Un allarme serio che deve indurre anche gli uomini, insieme alle loro compagne, a puntare sul sesso igienico e sicuro il più possibile.

admin

x

Guarda anche

Ecco tutti i danni di San Valentino

Festa romantica, festa sognante, festa dell’amore … Macché! San Valentino a volte può essere deleterio, ...

Condividi con un amico