Home » Benessere » Morbillo: alcuni casi su Costa Pacifica ma sotto controllo

Morbillo: alcuni casi su Costa Pacifica ma sotto controllo

La Costa Crociere non trova proprio pace! Ancora immersa nel dramma del naufragio della Concordia, ha dovuto far fronte anche a un’epidemia che si è sviluppata a bordo della Costa Pacifica in navigazione tra Palma di Maiorca e Civitavecchia. Nulla di grave, sia chiaro: si parla di morbillo e ha contagiato solo nove persone tra i lavoratori dell’equipaggio.

Il morbillo è una malattia esantematica infantile, che solitamente ha un decorso tranquillo ma che può prevedere anche complicazioni più gravi. In particolare, se contagia un adulto può causare disturbi che richiedono il ricovero in ospedale. E infatti, una volta attraccati a Civitavecchia, i nove membri dell’equipaggio sono stati ricoverati per controlli e per cominciare le cure. Ma si è presto deciso di tenere in osservazione altre 56 persone, che avevano avuto contatti con i malati.

Per far ciò si è scelto un albergo in provincia di Grosseto, l’hotel Principina a Principina Terra, già usato per accogliere i profughi del naufragio del Giglio.
E così, un po’ per motivi logistici (la vicinanza) e un po’ per la fiducia accordata dopo la prima emergenza, ecco che la Maremma viene scelta ancora una volta per correre in aiuto della compagnia Costa e con un sacrificio non da poco perchè, sebbene siamo ancora in bassa stagione, l’intero albergo che ospita i sospetti malati è stato messo in quarantena fino alla fine del periodo di incubazione del morbillo, quando si saprà chi è davvero malato e chi no. La Costa informa che comunque e sempre su tutte le sue navi vengono adottate misure severe per assicurare il rispetto dei più alti standard di igiene e sicurezza per i passeggeri e l’equipaggio. I protocolli sanitari previsti in questi casi sono stati immediatamente applicati, in stretta collaborazione con le autorità competenti.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico