Home » Benessere » Roche e Novartis multate per aver "favorito farmaci costosi"

Roche e Novartis multate per aver "favorito farmaci costosi"

Multati i gruppi farmaceutici Roche e Novartis con la motivazione che “hanno posto in essere un’intesa restrittiva della concorrenza, contraria al diritto antitrust comunitario, nel mercato dei farmaci per la cura di gravi patologie vascolari della vista meritando così la sanzione di oltre 180 milioni di euro“.

Una botta pesante ma giustificata, secondo quanto si leggerebbe dai dati in possesso dell’Antitrust che così ha voluto colpire le due case farmaceutiche. I due colossi, infatti, avrebbero formulato degli accordi atti al solo fine di ostacolare ed eliminare la diffusione di un farmaco oculistico molto economico favorendo invece farmaci molto più costosi. Così hanno causato un danno non solo ai singoli cittadini ma all’intero Sistema Sanitario Nazionale al quale tale “intesa” avrebbe comportato un esborso aggiuntivo di oltre 45 milioni di euro nel solo 2012 (ma con possibili ulteriori costi futuri).

In pratica, questa intesa consisteva nel diffondere notizie false sulla pericolosità di un farmaco –Avastin– consigliando invece a medici e pazienti di usare Lucentis, simile in molte cose salvo che nel prezzo. Avastin è di fatto un prodotto registrato per la cura del cancro ma utile anche per la cura di patologie vascolari oculari molto diffuse, ed è economico e accessibile a tutti. Invece Lucentis -appositamente registrato per le patologie della vista- è molto costoso, ma ha gli stessi effetti dell’Avastin che dunque poteva benissimo sostituirlo. Le due aziende respingono ogni accusa, negano qualsiasi intesa fraudolenta e annunciano che ricorreranno in appello presso tutte le sedi deputate, a tutela della propria immagine e dei propri diritti.

admin

x

Guarda anche

Inquinamento prima causa infertilità maschile

L’inquinamento è la prima causa dell’infertilità maschile. Gli ultimi dati relativi alla fertilità degli uomini ...

Condividi con un amico