Home » Benessere » AIDS: secondo caso in America di neonata "guarita" dal virus

AIDS: secondo caso in America di neonata "guarita" dal virus

Parlare di “guarigione” è prematuro, lo ripetono in coro tutti i ricercatori coinvolti in questa vicenda. Ma parlare di speranza, anzi di GRANDE speranza, forse non lo è affatto se si considera che la bambina sulla quale si è registrata una sparizione totale del virus dell’AIDS è il secondo caso documentato negli Stati Uniti. La prudenza, però, deve prevalere ed è sempre giusto non dare false illusioni prima di avere una certezza ferma e sicura.

La bimba, nata al Miller Children’s Hospital Long Beach, California, era affetta dal virus HIV dato che la madre malata di AIDS da tempo non si era mai curata. In una situazione come questa, le probabilità che si ammalasse presto anche la piccola erano altissime. I pediatri hanno agito in fretta, cominciando su di lei una potente cura a base di antiretrovirali solo poche ore dopo la nascita. Pochi giorni dopo i test rivelarono che il virus era sparito completamente dal corpicino della neonata, il suo DNA era pulito. E oggi, 11 mesi dopo, non si mostra nessuna traccia di infezione né di malattia!

Un caso precedente si era registrato nel Mississippi qualche tempo fa, anche in quel caso alla bimba fu iniziata la cura ad appena un giorno dalla nascita e anche in quel caso il virus sparì e non si è ancora mostrato un suo eventuale ritorno a distanza di mesi. I ricercatori vanno cauti con le parole perchè, anche se sembra in atto un vero e proprio miracolo della scienza, la controprova non c’è ancora. Bisognerebbe sospendere le cure per un po’ e vedere, in entrambe le bambine, se la malattia si manifesta o meno. Solo in caso negativo si potrà dire che l’HIV è stato veramente sconfitto.

admin

x

Guarda anche

Una “buona” cura preventiva per l’infarto? Lo yogurt

Mangia yogurt e campa cent’anni. O per lo meno, se ti ammalerai, non sarà per ...

Condividi con un amico