Home » Benessere » Sballarsi con i vapori alcolici: un problema fisico e mentale

Sballarsi con i vapori alcolici: un problema fisico e mentale

Ok, ragazzi, ci avete provato … ma non è andata nemmeno questa volta. Se pensavate che eliminare l’alcol mantenendo il suo profumo vi salvasse dai pericoli e dalle prediche dei grandi vi sbagliavate. Respirare i fumi dell’alcol, ecco la nuova moda che i ragazzi usano per avere “un leggero sballo”, sicuri di aver eliminato così tutti gli effetti collaterali della sbronza, inclusi i danni al fegato, al cervello e al prossimo!

Ma non è così. Questa abitudine, sebbene non ancora studiata a fondo, potrebbe avere risvolti altrettanto negativi sulla salute: stordimento, problemi respiratori, problemi ai polmoni o alla gola. Si tratta solo di ipotesi al momento, nessuna conferma. Ma il fatto che i vapori vadano subito al sodo, ovvero a colpire il cervello, senza essere filtrati dal sangue, potrebbe essere dannoso tanto quanto bere due bottiglie di vodka in una volta sola. Il procedimento prevede di prendere una bevanda fortemente alcolica, scaldarla, sedersi davanti a essa mentre bolle e respirare il vapore che sprigiona.

Lo scopo è sempre quello: stordirsi, togliersi dalla realtà per qualche tempo. Un problema che oltrepassa il fattore fisico e scomoda quello psichico emotivo. Perchè una intera generazione inventa modi sempre diversi e sempre nuovi per “stordirsi” a scapito della salute? Il gioco “dello svenimento”, il “binge drinking”, ora l’inalazione di vapori alcolici … la meta è sempre una: rifiutare la realtà. Forse, oltre ad analizzare il pericolo nascosto della nuova stupida moda, bisognerebbe indagare il mondo di questi giovani senza più speranze per il futuro e senza interesse per il presente.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico