Home » Benessere » Tumore al Colon: ecco la molecola che guida le metastasi

Tumore al Colon: ecco la molecola che guida le metastasi

Il panorama medico scientifico siciliano si fa ogni giorno più interessante. E’ come se sull’isola una nuova spinta al miglioramento stia cancellando anni di denunce per “malasanità” e stia riportando prestigio alle menti che ogni giorno dedicano il loro tempo alla salvaguardia della salute dei cittadini. Interventi d’avanguardia, esperimenti di fama mondiale e ora la scoperta che potrebbe risolvere più di un problema in chi si ammala di tumore al colon.

La molecola CD44v6 è stata infatti individuata dai ricercatori Giorgio Stassi, dell’Università di Palermo, e da Ruggero DeMaria, catanese impiegato presso l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena. Gli studiosi siciliani hanno notato che il “motore” principale di questo genere di tumore era una sorta di “sacca di rifornimento” di cellule maligne che veniva perennemente attivata così da diffondere le metastasi in tutto il colon e anche fuori, al fegato e ai polmoni. Ma cosa permetteva a questa “sacca” di cellule malate di essere sempre carica? Era il lavoro della molecola CD44v6 che si trova nelle cellule staminali metastatiche.

In particolare era il numero di queste cellule con potenziale metastatico a indicare ai ricercatori la possibilità di dove e quando si sarebbero sviluppate le metastasi. In base al numero di cellule con molecola CD44v6 presenti nella massa tumorale si può ipotizzare quante metastasi potrebbero partire e anche verso dove. La ricerca, che rivela anche meccanismi complessi di scambio di sostanze chimiche tra le metastasi, è stata sostenuta grazie alle donazioni del “5×1000” e grazie all’AIRC, seguendo un progetto chiamato la “Ricerca che cura” e che punta a finanziare quelle ricerche di laboratorio che sembrano poter garantire una rapida soluzione ai problemi del paziente. Non che le altre ricerche siano per questo ignorate, ma sicuramente vengono favorite quelle che sembrano essere più prossime all’obiettivo, come questa dei dottori Stassi e DeMaria.

admin

x

Guarda anche

Ecco il “test universale” che scopre i tumori in anticipo

Ci si lavorava da molti anni e forse ora si è giunti al risultato finale. ...

Condividi con un amico