Home » Benessere » Prima di perdere la vista, il dodicenne Louis va a scoprire il mondo

Prima di perdere la vista, il dodicenne Louis va a scoprire il mondo

La retinite pigmentosa è una malattia degenerativa degli occhi molto studiata in quanto non lascia molte speranze e conduce a una cecità sicura. Si sta cercando da anni una cura ma, nonostante i progressi, non si ha ancora in mano la carta vincente. Una notizia che angoscia solo a leggerla, immaginate sentirsela dire e avere solo 12 anni. E’ successo a un ragazzino della Nuova Zelanda, Louis.

Tra pochi mesi, forse un anno, non vedrai più nulla” gli hanno spiegato i medici, diagnosticandogli la malattia e lui, dopo un primo giustificato scoramento, ha deciso di reagire come meglio ha potuto: organizzando un viaggio intorno al mondo per vedere il più possibile prima che la luce si spegnesse del tutto. Un desiderio costoso e impegnativo, che i genitori hanno trasmesso al mondo tramite Internet e una fondazione apposita. In meno di un mese sono stati raccolti 25.000 dollari, primo donatore tra tutti il vicino di casa di Louis, padrone di un’azienda informatica di Aukland.

I genitori, increduli, hanno dichiarato di essere commossi dalla generosità della gente e a tanto stupore se n’è aggiunto dell’altro, quando la signora Grousbeck moglie del presidente dei Boston Celtics, la squadra americana preferita di Louis, ha offerto al bambino il viaggio e il biglietto per la partita più importante del campionato. Louis ha così potuto realizzare uno dei suoi sogni più belli e proseguirà, da ora in poi e finchè “ci sarà luce” viaggiando alla scoperta del Grand Canyon, dei deserti africani, dei grandi ghiacciai, delle città. Intanto si è scoperto che la signora Grousbeck ha un figlio con la stessa malattia ed ecco come una grande disgrazia ha unito due famiglie sui due lati estremi del pianeta, nel nome dell’amore.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: sta per scadere la proroga

Il Ministero della Salute ha voluto chiudere tutti e due gli occhi, dopo il primo ...

Condividi con un amico