Home » Benessere » Se l'alito cattivo ci avvisa di avere un male …

Se l'alito cattivo ci avvisa di avere un male …

Una novità non proprio “profumata” ma molto utile anche per future diagnosi preventive proviene dal Monell Chemical Senses Center di Philadelphia (USA). Dall’alito si può capire non solo se c’è una malattia in atto ma anche che tipo di malattia è. Ogni anomalia dell’organismo infatti sarebbe in grado di esprimere molecole odorose diverse che poi si possono “percepire” tramite il nostro respiro.

Così veniamo a sapere che il diabete produce un alito che ricorda il solvente per le unghie, i disturbi alla tiroide emanano un odore simile al pane tostato, le malattie al fegato fanno odorare l’alito di “pesce crudo”, quelle alla vescica di ammoniaca e così via. Perfino alcuni tipi di cancro possono essere individuati dall’odore: in particolare la ricerca sta puntando a capire dall’odore il temibile cancro alle ovaie, solitamente scoperto solo quando è in fase avanzata.
Ma non sempre questi odori sono percepibili dall’olfatto umano, perchè sono appena accennati o distinti da minuscole differenze. Anche per questo da un po’ di tempo si sta usando l’olfatto animale per capire gli odori che preannunciano malattie. Si è visto che i cani hanno un’abilità molto particolare nel riconoscere col fiuto un “cambiamento in peggio” dentro l’organismo umano ma anche alcuni tipi di insetti cambiano atteggiamento e evitano i soggetti che emanano un odore di malattia. Studi importanti che preparano la via a una diagnostica nuova e forse migliore per quanto riguarda la prevenzione.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico