Home » Benessere » "La felicità porta sfiga", una credenza antica che diventa malattia

"La felicità porta sfiga", una credenza antica che diventa malattia

Pensavate che fosse solo l’Italia il paese dei superstiziosi e delle credenze medievali mai sopite? Consolatevi, non è così. Nella lontanissima e modernissima Nuova Zelanda c’è chi sta peggio di noi tanto che i ricercatori Mohsen Joshanloo e Dan Weijers, della Victoria University di Wellington, hanno deciso di condurre una vera e propria ricerca scientifica su un disturbo particolare che impedisce alla gente che ne soffre di godersi la felicità … pure quando ci sono immersi dentro!

Il tutto è legato a un’antica credenza popolare secondo cui “la felicità dura poco“, oppure “felicità preludio di disgrazia” e ancora “chi è felice si attira addosso disgrazie o brutti eventi“. Scusate, ma non eravamo nell’era spaziale?, verrebbe da chiedersi. E’ così, ma alcune cose sono radicate nel nostro DNA e ce le portiamo in eredità da secoli anche se non lo sappiamo. La “paura della felicità” è una vera e propria malattia che colpisce persone di tutte le razze … dai rigidi orientali, ai religiosissimi arabi ma anche nel mondo occidentale, dove alcune culture come quella cattolica o quella calvinista mettono innanzi tutto il sacrificio, relegando la felicità solo alla dimensione post morte!

Esistono quindi persone che evitano di manifestare la felicità per scongiurare una qualche vendetta di qualche Dio severo o semplicemente perchè si sentono in colpa rispetto a chi è meno fortunato di loro e temono che, essendo troppo felici, dopo in qualche modo si “meritino” di soffrire. E’ un po’ la stessa filosofia delle favole, per cui ci deve essere una logica alternanza tra felicità e sofferenza e se soffri come dovuto avrai un premio di gioia eterna. La conseguenza immediata di questa filosofia nei soggetti malati di questo disturbo psichico è il rifiuto a godersi i momenti migliori per aspettare “preparati” quelli peggiori. Con il risultato che stanno male per tutta la vita.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico