Home » Benessere » Depurare l'organismo si può: col digiuno

Depurare l'organismo si può: col digiuno

Siamo in piena Quaresima, tempo di penitenza per la chiesa cattolica che prevede almeno un giorno alla settimana (il venerdì) di astensione dal cibo. E’ permesso cioè mangiare cibi leggeri e in piccole quantità o, se vi sentite abbastanza coraggiosi, anche un digiuno totale. Molte religioni contemplano il digiuno nel loro credo (basti pensare al Ramadan musulmano) e forse non è solo una pratica di fede ma di salute!

Periodi di digiuno aiutano il nostro corpo a disintossicarsi, a rinnovarsi e a ripartire più vivo e più pulito. Vi sembra una follia? Lo sarebbe se gestiste il vostro digiuno da soli, ma esistono centri specializzati dove lavorano medici esperti che possono aiutarvi a digiunare bene … cioè senza rischiare di morire! Già dopo 24 ore dall’astinenza dai pasti si sentono i primi benefici perchè il corpo comincia a eliminare tossine e cerca di rinnovarsi con le proprie risorse. Al posto del cibo si assume solo acqua, a volte acqua con vitamine, e ci si aiuta ad allentare il morso della fame con l’aiuto di pratiche yoga, di agopuntura e altre terapie che liberano le endorfine.

Il digiuno guidato può dare notevoli miglioramenti a pazienti affetti da diabete, psoriasi, tiroiditi, allergie e asma, ma anche a chi soffre di insonnia, ipertensione e gastrite. Qualche effetto fastidioso può essere l’alito e il sudore cattivi, che indicano la fuoriuscita delle tossine dal corpo e che spariranno non appena di tornerà a mangiare, lentamente e per gradi… prima i succhi di frutta, poi il puré, poi i solidi ecc. Tutto questo, ricordiamo, va fatto SOLO E SOLTANTO in centri specializzati e con la supervisione di medici attenti, mai da soli.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico