Home » Benessere » Pesche anticancro: funzionano contro le metastasi

Pesche anticancro: funzionano contro le metastasi

Dovrebbe essere sempre estate per stare davvero bene. Non è l’augurio di qualcuno a cui manca il mare, ma il risultato di una ricerca che ha visto come consumare molte pesche può aiutare a prevenire diversi tipi di tumore. Il problema è che le pesche sono frutti estivi, e anche quando li troviamo in inverno (prodotte in serra) non sempre hanno le giuste proprietà che avrebbero nella loro stagione.

Eppure è così, le pesche -ci informa la ricerca condotta da Luis Cisneros-Zevallos del Texas A&M AgriLife Research- non solo possono prevenire diversi tipi di cancro ma hanno un particolare beneficio contro quello al seno, e soprattutto contro le eventuali metastasi. La maggior parte delle complicazioni e dei decessi associati al cancro al seno, infatti, è dovuta alle metastasi che si diffondono principalmente verso il cervello.
Gli studi condotti sui topi, ai quali erano state impiantate cellule tumorali molto aggressive, hanno dimostrato che la consumazione di pesche o elementi estratti dalle pesche determinavano una forte riduzione della espansione tumorale. L’equivalente di due o tre pesche al giorno, dunque, può curare il tumore al seno o per lo meno rallentarne l’evoluzione in attesa che le cure facciano effetto. Una scoperta importante che dovrebbe ora essere inserita nella dieta di chi è già in cura per questa malattia.

admin

x

Guarda anche

Per star bene abituiamoci a bere acqua calda

Volete stare bene? Bevete acqua calda. Detto così fa un po’ senso, è vero, anche ...

Condividi con un amico