Home » Benessere » Celocentesi, nuovissima diagnosi prenatale disponibile solo a Palermo

Celocentesi, nuovissima diagnosi prenatale disponibile solo a Palermo

Sapete che cos’è la celocentesi? E’ una nuovissima tecnica di indagine prenatale che fornisce risultati certi al 100% già dal secondo mese di gravidanza. Si esegue un prelievo esplorativo ma senza perforare il sacco amniotico o la placenta che permette di individuare per tempo malattie cromosomiche come la Sindrome di Down, ma anche di individuare la talassemia. Tutto questo avviene a Palermo, nuova capitale della medicina sperimentale italiana e unico centro italiano dove questa tecnica, al momento, è in uso.

L’attuazione di questa nuova tecnica è stata resa possibile -presso la II Ematologia dell’ospedale Cervello di Palermo- grazie alla Fondazione Franco e Piera Cutino dopo uno studio lungo tre anni e che si è concluso con successo nel 2010. In 110 casi il prelievo cellulare ha predetto senza dubbio alcuno la presenza della malattia, con un solo caso di insufficienza diagnostica. La celocentesi in pratica isola le cellule embrionali dal liquido celomatico, ne analizza il DNA alla ricerca di qualunque patologia e definisce la diagnosi prenatale relativa.

Nel caso vengano individuate delle malattie prima dello scoccare del secondo mese di gravidanza la donna può decidere di interrompere prima che il feto cominci ad essere formato, in quel caso scegliendo dunque un’alternativa all’aborto, che avverrebbe più in là e sarebbe più traumatico. Oppure può prepararsi all’eventualità di crescere un bambino malato, se decide di portare avanti la gravidanza, informandosi per bene con largo anticipo. Per chi fosse interessato, a Palermo si può prenotare la celocentesi chiamando lo 091.6802770 -dal lunedì al venerdì- dalle ore 9:00 alle ore 13:00. Per ulteriori informazioni cliccate anche su www.pieracutino.it.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico