Home » Benessere » Studio italiano scopre la "sentinella" che uccide i tumori

Studio italiano scopre la "sentinella" che uccide i tumori

Uno studio italiano condotto presso l’istituto Mario Negri avrebbe individuato un nuovo gene. Un gene importante per la lotta ai tumori, in quanto si accende con la proteina p53 e quando è attivo l’evoluzione della malattia rallenta. Lo hanno ribattezzato “gene DRAGO” ed è una vera e propria guardia del corpo del nostro DNA.

Il gene DRAGO a quanto pare è presente sia nell’uomo che in diverse specie animali, motivo per cui i primi test si sono svolti sulle cavie da laboratorio. Negli animali malati di tumore, la malattia subiva un importante rallentamento in presenza del gene e della proteina p53, che ne attiva le funzioni. Le prove hanno previsto anche delle situazioni in cui mancava uno dei due elementi ed è stata confermata così la loro benefica azione di squadra. Infatti, se manca solo la proteina p53 il tumore si espande rapidamente, ma se mancano proteina e gene l’espansione è due volte più rapida.

Il lavoro che svolgono in “team” questi due elementi è la sorveglianza della salute delle cellule. Se una cellula si ammala, la p53 attiva immediatamente la “sentinella” genetica DRAGO che provvede a distruggere la cellula nel caso in cui il danno sia definitivo. Applicando questa funzione ai tumori, quindi, si capisce come vengano distrutte tutte le cellule malate eliminando buona parte della massa maligna e permettendo il rallentamento della malattia. Se invece il danno non è irreparabile, sarà lo stesso DRAGO a provvedere alla riparazione della cellula malata ripristinandone le funzioni e rimettendola in circolo nelle condizioni migliori. Una scoperta importante che potrà indirizzare su nuove strade la ricerca per la cura dei tumori.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, bambini con dislessia vedono in modo speciale

I bambini con dislessia vedono in modo speciale. A sostenerlo sono i risultati di uno ...

Condividi con un amico