Home » Benessere » Salute bambini: da Milano, la "tutina elettronica" che controlla il bebé

Salute bambini: da Milano, la "tutina elettronica" che controlla il bebé

Le morti in culla non sono più così diffuse, in Occidente, grazie alle condizioni igieniche e sanitarie migliori. Ma esiste ancora il rischio di complicazioni che possono manifestarsi all’improvviso, in alcune situazioni, ed esiste un elevato rischio soprattutto nei neonati prematuri. Medici e infermieri non possono essere sempre presenti e avere occhi attenti per tutti i bebé ed ecco perchè un sistema di monitoraggio che li aiuti sarebbe veramente importante.

Il Politecnico di Milano ha da poco messo a punto un dispositivo pensato apposta per le esigenze di genitori, medici e bambini di Neonatologia. L’invenzione ha visto coinvolta l’azienda ospedaliera di Lecco e una società spin off ComfTech insieme alle aziende Beta80 e AbAcus. Si chiama “Newborn Monitoring” e consiste in un copri-spalle, una vera e propria tutina tecnologica munita di sensori che monitorano i parametri vitali dei bambini. Nulla di invasivo, nulla di doloroso, solo delle piccole ventose collegate a minuscoli cavi e ad un computer. I dati verranno tutti raccolti in un’unica piattaforma di monitoraggio.

Sarà proprio l’Ospedale Manzoni di Lecco il primo ad attrezzarsi con questo dispositivo nuovo e a provarlo, non appena sarà dato il via libera alla sperimentazione clinica. Lo scopo è quello di avere sempre sott’occhio l’evoluzione della salute del bambino. Tramite il sistema wi-fi, i medici avranno sempre presente lo stato del piccolo, anche mentre lui è in giro tra le braccia della mamma. Potranno così capire se sta respirando bene, se il battito è regolare, se c’è sofferenza e se è o meno il caso di intervenire. In questo modo si potranno evitare quei casi di morte improvvisa, ma anche incidenti di percorso come un rigurgito di troppo o una tosse soffocante.

admin

x

Guarda anche

Allergie alimentari, prevenirle in gravidanza e allattamento

In gravidanza e allattamento è possibile prevenire le allergie alimentari dei più piccoli. A sostenerlo ...

Condividi con un amico