Home » Benessere » Sì alla Fecondazione Eterologa: una vittoria che viene da Catania

Sì alla Fecondazione Eterologa: una vittoria che viene da Catania

Il divieto di fecondazione eterologa è stato dichiarato anticostituzionale. E’ una rivoluzione che parte da Catania, da una coppia coraggiosa che ha preteso con tutti i mezzi di portare la questione “fecondazione eterologa” in tribunale. Sostenuti dall’istituto di riproduzione “Hera” diretto, nella città etnea, dal professor Antonio Guglielmino, Gianni e Filomena hanno ottenuto una vittoria storica che aiuterà anche tante altre coppie prima costrette a emigrare all’estero per poter avere un figlio.

La Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità della norma della legge 40 del 2004 che vieta il ricorso a un donatore esterno di ovuli o spermatozoi nei casi di infertilità assoluta della coppia. Ben tre tribunali, prima della Cassazione, a Milano, Catania e Firenze avevano ipotizzato l’incostituzionalità della legge che di fatto ignora almeno quattro articoli della nostra carta costituzionale relativi alla libertà di scelta dell’individuo. Molte coppie, in passato, per poter ottenere questa fecondazione erano state costrette a trasferirsi in Spagna o in Svizzera, aggirando comunque l’ostacolo ma a costi esorbitanti.

Oggi che è stata riconosciuta l’incostituzionalità della legge queste “emigrazioni” potranno finire. Immediata la reazione del Vaticano e della sua Pontificia Accademia per la Vita che parla di “gravi conseguenze da questa decisione“, ma per molte coppie questa “decisione” significa realizzare un sogno, ovvero dare la vita a un bambino (cosa, questa, tanto raccomandata dalla Chiesa che solo nella procreazione riconosce il senso del matrimonio!) e soprattutto significa poter esercitare il diritto di diventare genitori a prezzi accessibili, che in tempi di crisi è un dettaglio non indifferente. Inoltre, la fecondazione eseguita all’estero rimane comunque priva di un controllo che invece in Italia si potrebbe avere per ottenere la massima sicurezza anche per i genitori.

admin

x

Guarda anche

Ecco come il dottor Nicola ha salvato Lia da una sindrome rarissima

Il genio non deve essere per forza una persona che riesce a creare capolavori ogni ...

Condividi con un amico