Home » Benessere » Vita all'aria aperta: fa bene ma attenti al sole

Vita all'aria aperta: fa bene ma attenti al sole

Oggi è il giorno delle gite fuori porta, dei pic-nic, delle corse sulla spiaggia e del primo vero sapore della stagione calda. Pasquetta nasce proprio con questo intento, dopo aver celebrato la religiosità dell’evento della rinascita si celebra anche la rinascita fisica della natura. E si approfitta per digerire il pranzone del giorno prima!

La gita fuori porta deve diventare occasione di movimento. Inutile ripetere che la vita all’aria aperta fa bene, che lo sport -soprattutto se fatto fuori, in mezzo alla natura- aiuta il nostro corpo due volte di più. In base alla vostra età e al vostro stato di salute, dedicatevi quindi alle corse, alla bicicletta, a una partita a calcio con gli amici, a rincorrere i nipoti. Fate lunghe passeggiate, che fanno bene a tutte le età.
State però attenti al sole. La nostra stella gialla fa bene, stimola la produzione di vitamina D e rende il nostro corpo sano e forte. Stimola anche la nostra mente, rendendoci più vitali e felici. Ma possiede anche la potenza dei raggi UV dai quali dobbiamo proteggerci bene (berretti, occhiali da sole, giacchette) in modo particolare chi ha pelle e capelli chiari. Ma anche i bimbi e gli anziani. Spalmatevi di crema, evitate le ore più calde e godetevi la natura senza correre il rischio di un cancro alla pelle. Riservate più tempo alle ore pomeridiane, perchè il sole del tramonto non fa male ed è una carica immensa di benefici.

admin

x

Guarda anche

Ecco perché le diete esagerate fanno male

Gli americani le chiamano “Crash Diet” e sono quelle diete super ferree, super intensive, che ...

Condividi con un amico