Home » Benessere » Lotta alla meningite: potenziare i servizi in Italia

Lotta alla meningite: potenziare i servizi in Italia

Azzerare la meningite nel mondo, o quantomeno in Italia, è questo l’obiettivo del Comitato Nazionale contro la Meningite che chiede al governo e in particolare al Ministero della Salute un impegno preciso e duraturo contro questa malattia che colpisce improvvisamente e principalmente i bambini e i giovanissimi. Combatterla fino a eliminarla è possibile? Sì, con la vaccinazione e le campagne informative a tappeto.

Attualmente, la copertura delle vaccinazione non è omogenea in tutto il Paese e occorre potenziarla per far sì che ogni regione possa affrontare l’emergenza nel modo migliore. Per prima cosa bisogna migliorare i sistemi di diagnosi, registrare i casi e la frequenza con cui avvengono, oltre che i luoghi. Dopo di che, bisogna fare informazione sui sintomi, sui casi in cui vaccinare o meno i bambini, sui tipi di vaccini. Attualmente, per esempio, solo la Basilicata è attrezzata contro il meningococco B, mentre il vaccino quadrivalente è disponibile solo in alcune città.
La Giornata Mondiale contro la Meningite si è svolta ieri, 24 aprile, e ha visto impegnate le associazioni e diversi volontari che hanno diffuso le informazioni relative alle novità riguardo alla malattia, inclusa un’applicazione gratuita per smartphone e tablet per aiutare a orientarsi tra vaccinazioni e tipi di malattia. E’ anche possibile rivolgersi al numero verde 800 090 155 (attivo fino al 30 aprile, dalle 10:00 alle 18:00), consultabile per qualsiasi domanda, necessità o per richiedere consigli a esperti pronti ad aiutare.

admin

x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico