Home » Benessere » Alzheimer: un cane "guarisce" il padrone

Alzheimer: un cane "guarisce" il padrone

Il potere dell’affetto che cura anche un cervello malato. Sembra dire questo il bellissimo video che ritrae un anziano signore mentre coccola e dialoga col proprio cane. Un piccolo miracolo, perchè quell’uomo è malato di Alzheimer in una fase molto avanzata. Ormai ha perduto la memoria, non riconosce i figli, non comunica. Ma davanti al suo cane sembra guarire almeno un po’.

Il video lo ha girato e diffuso Lisa Abeyta, la figlia dell’uomo malato di Alzehimer, dopo aver notato il magico cambiamento del genitore ogni volta che il cagnolino di casa, Roscoe, andava a salutarlo. L’uomo ormai ha perso gran parte della capacità di formulare frasi di senso compiuto, per cui è impossibile sentirlo parlare ma quando arriva Roscoe lui ci prova. Magari non con parole chiare e definite, ma con versi e ordini che -secondo Lisa- sono effettivamente un modo di comunicare. La donna ha diffuso il video in rete pensando all’amore del padre per gli animali, con lo slogan “Se i vostri cari parlano ancora con voi, ascoltateli perché non potete sapere quando sarà l’ultima volta” . Ma più che al cane bisogna guardare il padrone, perchè è in lui che si compie il miracolo più grande. L’affetto disinteressato di una bestiola può essere efficace meglio di mille medicine … ed è questa la speranza per una cura vera del futuro, che si affianchi alle cure mediche e a quelle dei familiari e degli amici.

admin

x

Guarda anche

Ricerca, bambini con dislessia vedono in modo speciale

I bambini con dislessia vedono in modo speciale. A sostenerlo sono i risultati di uno ...

Condividi con un amico