Home » Benessere » Un diuretico potrebbe prevenire l'infarto

Un diuretico potrebbe prevenire l'infarto

Le frontiere della ricerca, nel campo della prevenzione delle malattie cardiache, si arricchiscono di nuovi orizzonti ogni giorno di più. E i nuovi obiettivi da raggiungere stimolano le nuove scoperte che si fanno sempre più interessanti. Per quanto riguarda l’infarto, ad esempio, si sta puntando sulla prevenzione più che sulla cura e questa potrebbe passare anche per le proprietà di un farmaco in particolare.

Un farmaco che potrebbe avere effetti talmente efficaci da ridurre i tassi di mortalità dei pazienti con insufficienza cardiaca, purchè somministrato con tempestività e prima che i sintomi iniziali si aggravino. Il farmaco in questione è l’Eplerenone, un diuretico, che oltre a favorire l’espulsione dei liquidi in eccesso lavora contro i mineral-corticoidi. Purtroppo non si può prevedere l’arrivo di un infarto, ma lo si può intuire dai primissimi sintomi e se si somministra l’Eplerenone entro 6 ore dalla comparsa di questi sintomi ci sono ottime speranze di poter scongiurare il peggio.
Lo ha scoperto il dottor Gilles Montalescot del policlinico universitario di Parigi, sottoponendo al trattamento di Eplerenone un gruppo di volontari e confrontandolo con un altro gruppo sottoposto a placebo. In totale si trattava di 1.012 pazienti con infarto acuto del miocardio, trattati nelle ventiquattro ore dall’insorgenza dei sintomi e in aggiunta alla terapia tradizionale. I risultati, che sono stati pubblicati sull’European Heart Journal, hanno confermato che il trattamento precoce con tale farmaco ha effetti positivi .

admin

x

Guarda anche

Lavastoviglie ricettacolo di batteri e funghi

La lavastoviglie è un ricettacolo di batteri e funghi. L’allarme arriva da uno studio guidato ...

Condividi con un amico