Home » Benessere » Un virus misterioso colpisce solo i contadini del Sud America

Un virus misterioso colpisce solo i contadini del Sud America

Causa gravi problemi ai reni, la nefropatia cronica che ha già fatto 20.000 vittime in Sud America. La particolarità? A prenderla sono soltanto i contadini, in particolare quelli che coltivano la canna da zucchero. I medici brancolano ancora nel buio e l’hanno ribattezzata Chronic Kidney Disease unspecified (CKDu), malattia cronica dei reni sconosciuta.

Improvvisamente i reni smettono di funzionare, il corpo impazzisce e la persona si ammala e muore. Ma perchè non si sa ancora. Le ipotesi sono tantissime… i pesticidi, tipi di fertilizzante usati per queste colture particolari? O forse la troppa esposizione al sole che causa disidratazione e malfunzionamento del rene? O ancora, l’abitudine a bere troppi alcolici che hanno questi braccianti sud americani?
Qualcuno ipotizza l’unione di tutte le ipotesi: disidratazione che causa depressione che si vince bevendo troppo! Ma in realtà la malattia si comporta come un virus, passa da persona a persona come se ci fosse un vero e proprio contagio. Tuttavia i familiari di questi uomini non la prendono. Dunque è sicuramente legata al loro lavoro, alle sostanze che toccano e respirano. Ma quali? E perchè?
In Nicaragua esiste un’isoletta, centro molto produttivo della canna da zucchero, ribattezzata “Isola delle Vedove” perchè tutti gli uomini (quasi soltanto contadini), giovani e vecchi, sono morti di questa malattia dei reni. E’ anche un’isola dove le condizioni lavorative imposte dai padroni del caffé sono pesanti e assolutamente illegali sotto molti punti di vista. La ricerca comunque continua a studiare il fenomeno, in cerca di soluzioni. L’argomento interessa anche l’Australia che, insieme al Sud America, è una delle regioni dove si produce molto zucchero grazie alle coltivazioni del Queensland, dove però al momento non ci sono stati casi di contagio.

admin

x

Guarda anche

Mente e corpo: vive più a lungo chi ha “carattere”

TESTARDI E DETERMINATI, ecco come sono i soggetti che campano cent’anni! Lo rivela uno studio ...

Condividi con un amico